Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Questo sito non usa cookie di profilazione. Puoi continuare a navigare in questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccare su “Accetto” permettendo il loro utilizzo.
Per ulteriori informazioni consulta la nostra privacy policy.

Articoli e interviste su sciamanesimo e tensegrità Articoli e interviste su sciamanesimo e tensegrità

L'uomo che spostava le nuvole - l'avvincente libro di Ingrid Rojas Contreras

Recensione del libro da cura di Robert Moss

01/03/2023

Articolo tratto dal blog di Robert Moss su gentile concessione. Traduzione Associazione Il Cerchio Sciamanico

Prefazione a cura dell'Associazione Culturale Il Cerchio Sciamanico

Dedicato "A tutti i curanderos, ovunque nel mondo".

Che cosa sogni? E' questa la domanda che Ingrid si sente fare da sempre dai membri della sua grande famiglia. Non "Come stai?". Che cosa sogni. Perchè è nei sogni che si rivela la vita autentica, quella invisibile nel mondo reale.

Nel sogno di Ingrid è il fantasma del nonno a chiamarla e a chiederle di tornare per compiere una missione. Nono, il curandero che sapeva spostare le nuvole, parlare con gli spiriti, guarire i malati, vedere il futuro, conosceva i "segreti", poi ereditati dalla figlia. 

Un viaggio fisico e spirituale tra passato e presente, tra sogno e realtà, intriso di magia, di dolore ma anche di pura gioia.

Le arti del curanderismo centro americano raccontate in un avvincente romanzo da Ingrid Rojas Contreras: l'arte del sognare, la comunicazione con i defunti, con gli spiriti del tempo, una iniziazione in sogno delle arti sciamaniche dal nonno curanderos alla nipote.

 

Recensione di Robert Moss

Saluti qualcuno chiedendo cosa ha sognato. Se vuoi notizie di qualcuno a cui tieni a distanza, chiedi come hanno sognato. Vedi il futuro nei tuoi sogni e parli con i morti.

Così è nella famiglia della scrittrice colombiana americana Ingrid Rojas Contreras. Il suo morto Nono - suo nonno - le apparve in sogno e le mostrò un fiume, un fiume che doveva conoscere. È apparso in sogno la stessa notte a sua madre, Mami, e a due delle sue zie, dicendo loro tutto ciò che aveva bisogno di essere dissotterrato. Non poteva sopportare di rimanere più a lungo nel luogo in cui era stato sepolto. Le sue figlie non capivano perché, ma sapevano che il sogno richiedeva azione.

Questo è un sogno condiviso e i sogni condivisi sono vangelo, perché a differenza dei sogni che vivi da solo, i sogni condivisi hanno la validità di essere sottoposti a revisione paritaria.

Con qualche pericolo e spesa, le donne della famiglia hanno agito secondo i suoi desideri. Si sono recati a Bucaramanga, la città dove è stato sepolto, e hanno raccolto fondi per far riesumare il suo corpo. Hanno trovato il motivo del suo disagio. La gente aveva introdotto encargos - richieste per l'aiuto di Nono - all'interno della sua bara, caricandolo nell'aldilà con i loro bisogni e desideri. Un tipico encargo, scarabocchiato su un pezzo di carta, potrebbe dire: "Non avrai riposo finché non avrò una nuova casa".

Così la famiglia prese i resti del corpo di Nono, nel suo abito bianco, e li fece bruciare. Alla fine, si diressero verso il fiume dal sogno di Ingrid e rilasciarono lì le sue ceneri nelle acque. "Il mio sogno ci ha dato il fiume."

Nono era un curandero, un guaritore e un veggente, sia un ladro analfabeta che una persona dotata di veri doni che chiamava "segreti", come la capacità di parlare per muovere le nuvole (e quindi cambiare il tempo), prevedere eventi o negoziare con i morti.

Quando Nono stava curando una malattia, chiese ai suoi sogni di guidarlo verso le erbe di cui aveva bisogno, e quando si svegliò dal sonno, camminò finché il paesaggio non corrispondeva alla sua visione, e lì raccolse la medicina. Sua figlia Sojaila, "Mami", la madre di Ingrid, aveva doni simili, anche se le donne non dovevano essere curanderos. Le sue doti sono sbocciate dopo un terribile incidente quando aveva otto anni, in cui è caduta in un pozzo ed è rimasta amnesica per otto mesi. Dopodiché, oltre a conoscere i “segreti”, ha avuto la capacità di bilocarsi: di proiettare un doppio visibile agli altri. Questo accadeva spesso quando il suo corpo normale era in un sonno profondo o si agitava per la febbre. Ingrid ha visto la doppia lettura dei tarocchi di Mami al tavolo della cucina mentre il suo corpo giaceva a letto. Mami andava spesso a trovare il marito nel suo secondo corpo – che chiamava il suo “clone” – quando lavorava in un altro paese. La vedeva fare le pulizie, spazzare il pavimento, sfregare le pareti e lasciarle bagnate.

Il tema del raddoppio è centrale nel libro. Anche Ingrid ha sofferto di amnesia (per otto settimane) dopo un incidente a Chicago poco più che ventenne, e il dono che ha trovato nella ferita è di per sé una storia notevole. Ed è una suoneria morta per sua madre, causando una confusione infinita tra i parenti e gli ex amanti di Mami.

Entra nel mondo di L’uomo che spostava le nuvole” e ti ritroverai in un paesaggio che brulica di fauna selvaggia da realismo magico. Potrebbe essere necessario scuotersi per ricordare che questo non è solo realismo magico: è realtà magica. Sei in un regno pieno di fantasmi. I fantasmi possono essere spiriti irrequieti dei morti, o condizioni che i medici occidentali etichettano come complessi o disordini, o sdoppiamenti di energia, o il prodotto dell'abbandono di una parte di te stesso quando fai una scelta di vita improvvisa o straziante.

Ascolta questo:

Siamo noi stessi complici della creazione dei nostri fantasmi. Crediamo di aver chiuso con un luogo, o una persona, e ci strappiamo a forza da loro. Ma quando la separazione avviene per circostanze avverse, quando amiamo ancora ciò che ci siamo imposti di lasciare, siamo noi stessi ad evocare i nostri fantasmi.

E questo: Un cerchio è una linea retta infestata da qualcosa che vive al suo centro – un fantasma che la fa piegare e piegare.

Ingrid Rojas Contreras ci ha mostrato il suo stupefacente potere con le parole in un romanzo intitolato Fruit of the Drunken Tree, che rende vividamente viva la lotta di donne e ragazze per la sopravvivenza nell'era della guerra costante tra guerriglieri, paramilitari, spacciatori e polizia. La violenza è sempre lì, in vista, nel libro di memorie, insieme al crepacuore, all'inganno e alla brutalità degli uomini nei confronti delle donne. Eppure, c'è uno spirito danzante che ci accompagna, il fascino delle usanze locali - dormire con uno specchio sotto il cuscino per ricordare, osservare il bagliore della terra dove è sepolto un guaca (tesoro infestato) - e tutta la magia quotidiana.

Le malattie e le disgrazie sono causate da "storie che non sono guarite dentro di te". Il cuore della guarigione sta cambiando in meglio la storia della tua vita. Mami guarisce le persone borbottando incantesimi su una bottiglia di acqua del rubinetto e raccontando loro una storia mentre la bevono. Racconta fortune allo stesso modo. "Devi raccontare una storia che permetta al cliente di sperimentare la verità senza che tu debba mai nominarla."

Nel mondo della famiglia di Ingrid in tre paesi di montagna nel dipartimento di Santander, vediamo cosa significa vivere in una famiglia dove tutti sognano e quindi tutti sono un po' sciamani. Il Papi di Ingrid sogna la morte sotto un pezzo di macchinario che cade su una passerella nel sito in cui lavora come ingegnere. Sta litigando con un lavoratore quando questo accade. Più tardi, nella vita ordinaria, inizia a litigare con un operaio su quel marciapiede. Riconosce che il sogno sta iniziando a svolgersi e fa un passo indietro, sfuggendo alla morte che ha sognato quando un pezzo di macchinario è caduto nel punto esatto in cui si trovava.

Il confine tra il sogno e la veglia, come quello tra i vivi ei morti, è poroso, anche se più fragile della logora tenda della doccia a cui Nono stava aggrappandosi quando è caduto ed è morto in bagno. Le cose sanguinano. La notte della morte di Nono, Nona - la sua ex moglie - sogna di fare sesso appassionato con lui. Quando lui le chiede perdono, lei non glielo dà. Si sveglia e scopre di essere ricoperta di fango e ci sono zolle di terra sul letto. Sa che questo è perché ha buttato via il loro letto matrimoniale nei boschi, lasciandolo nel fango e nel letame.

Nella mia famiglia studiamo i sogni e cerchiamo di decodificarne l'architettura. La vita da svegli era un costante stato di confusione "ma i nostri sogni erano radicati".

Mami dice: "I tuoi sogni dicono più di qualsiasi cosa tu possa dirmi".

I contenuti pubblicati in questa pagina sono protetti dalla normativa vigente in materia di tutela del diritto d'autore, legge 633/1941 e successive modifiche ed integrazioni. È vietata per qualsiasi fine o utilizzo, la riproduzione integrale su internet e su qualsiasi altro supporto cartaceo e/o digitale senza la preventiva autorizzazione. Immagini, grafici e testi, in originale, riprodotti o tradotti, appartengono ai rispettivi proprietari.




Indietro

Corso di formazione su L'Arte del Sognare Sciamanico®

Corso di formazione su L'Arte del Sognare Sciamanico®

2^ Edizione 2024-2025

8 moduli/week end, uno ogni 2 o 3 mesi, per esplorare le tecniche sciamaniche per aumentare la nostra consapevolezza nei sogni, reclamare i loro poteri, aprire portali di guarigione e trasformazione con le nostre guide e maestri spirituali. 

Ultimi posti disponibili.

Partenza 28 Settembre 2024. Chiusura iscrizioni il 31 Agosto o al raggiungimento del numero massimo di posti disponibili. 

Per informazioni e iscrizioni

I prossimi eventi

Sciamanesimo e Genealogia - La Pulizia delle Linee Ancestrali

Sciamanesimo e Genealogia - La Pulizia delle Linee Ancestrali

4° Modulo - 14° Corso di Formazione biennale sciamanesimo 2024-2025

(14/09/2024 - 15/09/2024)

Cerchio Sciamanico per l'Equinozio d'Autunno

Cerchio Sciamanico per l'Equinozio d'Autunno

Equilibrare i Cinque Elementi per preparare il nostro giardino interiore alla semina di nuovi sogni e possibilità

(21/09/2024)

Articoli e interviste

Vardøgr:  Seguire le Tracce del Doppio che Cammina Davanti a Te - di Robert Moss

Vardøgr: Seguire le Tracce del Doppio che Cammina Davanti a Te - di Robert Moss

Articolo tratto dal blog di Robert Moss - 16 Luglio 2024 su gentile concessione. Traduzione Associazione Il Cerchio Sciamanico

(17/07/2024)

Sognare con Palulukon – l’arte del sognare tra gli Hopi per chiamare la pioggia - di Luciano Silva

Sognare con Palulukon – l’arte del sognare tra gli Hopi per chiamare la pioggia - di Luciano Silva

L'importanza dei sogni tra gli Hopi, l'incontro con lo Spirito dell'Acqua e la Danza del Serpente

(03/05/2024)

La visione in sogno del "Sole di Mezzanotte" nel sufismo iraniano - di Luciano Silva

La visione in sogno del "Sole di Mezzanotte" nel sufismo iraniano - di Luciano Silva

Gli stati tra sonno e veglia come luogo di risveglio e iniziazione nella mistica sufi.

(29/04/2024)

Gli Spiriti della Natura - Viaggi sciamanici nel Mondo di Mezzo Vol1. - di Luciano Silva

Gli Spiriti della Natura - Viaggi sciamanici nel Mondo di Mezzo Vol1. - di Luciano Silva

Gli Spiriti della Natura - Viaggi sciamanici nel Mondo di Mezzo. Volume 1.

Il nuovo libro di Luciano Silva disponibile in libreria e online - Edizioni Crisalide. 

Costellazioni Familiari Sciamaniche - Storie dai giardini della preesistenza. di Luciano Silva

Costellazioni Familiari Sciamaniche - Storie dai giardini della preesistenza. di Luciano Silva

In questo spazio si respira un'aria diversa, risplende un'altra luce, regna un amore incondizionato e compassionevole in grado di accogliere tutto e tutti. In esso ci si apre a un nuovo futuro, a un altro futuro. In esso, riprendiamo a vivere la nostra Grande Storia.

Edizioni Crisalide 2016.

Social media

Seguici su Facebook  Seguici su Instagram  Seguici su YouTube  Seguici su Twitter

Iscriviti alla Newsletter

Iscrivendoti riceverai periodicamente, con cadenza mediamente quindicinale, la newsletter dell'Associazione Il Cerchio Sciamanico, con tutte le informazioni necessarie per tenerti sempre aggiornato su attività ed eventi in programma.

Iscriviti qui  >

L' Associazione è membro di:

The Foundation for Shamanic StudiesThe Society for Shamanic Practice

Il Cerchio Sciamanico

 

Associazione Culturale

Via Campagna 80/B

21056 Induno Olona (VA)

Contatti

 

Email: info@ilcerchiosciamanico.it

Tel: 338 183 89 83

Fax: 0332 204 364

Legal

 

P. Iva: 03109910129

Disclaimer

Privacy policy

Website Design