Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Questo sito non usa cookie di profilazione. Puoi continuare a navigare in questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccare su “Accetto” permettendo il loro utilizzo. Per ulteriori informazioni consulta la nostra privacy policy.  

Coming soon

CORSO DI FORMAZIONE SCIAMANESIMO 1° LIVELLO

Nuovo Corso di formazione biennale Sciamanesimo. 10^ Edizione - 2020-2021. Partenza 22 Febbraio.

Un percorso esperienziale di guarigione, trasmutazione e crescita personale, con tecniche di core-shamanism e pratiche apprese direttamente dai conduttori da sciamani, spiritisti e guaritori indigeni.

Chiusura iscrizioni 31 Gennaio 2020 o ad esaurimento posti disponibili.

>> Maggiori informazioni

Il nuovo libro di Luciano Silva

Costellazioni familiari sciamaniche: un libro di Luciano Silva

In questo spazio si respira un'aria diversa, risplende un'altra luce, regna un amore incondizionato e compassionevole in grado di accogliere tutto e tutti. In esso ci si apre a un nuovo futuro, a un altro futuro. In esso, riprendiamo a vivere la nostra Grande Storia.

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Le ultime news

Nuovo video intervista a Luciano Silva - Live Social - Radio Lombardia
(03/01/2020)

OSPITARE NOSTRI SEMINARI E CORSI DI FORMAZIONE PRESSO ALTRE LOCATION
(15/11/2019)

CHIUSURA ESTIVA
(22/06/2019)

CORSO DI FORMAZIONE SCIAMANESIMO E TEMPO ATMOSFERICO
(26/03/2019)

Articoli e interviste

Dove trovare i sogni perduti - di Robert Moss
(20/01/2020)

Uno studio sui sogni - Frederik van Eeden
(13/01/2020)

Vuoi diventare bravo nel sognare? Pratica, pratica, pratica
(07/01/2020)

Intervista a Luciano Silva per Live Social - Radio Lombardia
(07/01/2020)

Letture suggerite

Sciamanesimo e Guarigione: un libro di Luciano Silva

Il potere è impersonale, è sempre lo spirito a decidere a chi far giungere il suo soffio liberatorio.


Robert Moss - Libri di Active Dreaming in lingua inglese

>> Vai alla bibliografia generale

Articoli ed interviste > Sul tenere un diario dei sogni - di Robert Moss

Cosa potremmo fare e scoprire con il nostro diario dei sogni


Articolo tratto dal blog di Robert Moss - Tradotto e pubblicato nel presente sito per gentile concessione.


Quando un giovane scozzese ricco e ambizioso di nome James Boswell incontrò per la prima volta il dottor Samuel Johnson, Johnson gli consigliò di tenere un diario della sua vita. Boswell rispose che stava già registrando un diario, registrando "ogni sorta di piccoli incidenti". Il dottor Johnson disse: "Signore, non c'è niente di troppo piccolo per una creatura così piccola come un uomo".

In effetti, non c'è nulla di troppo piccolo o troppo grande per essere incluso in un diario. Se non ne stai già mantenendo uno, ti esorto a iniziare oggi. Scrivi qualunque cosa passi nella tua mente o qualsiasi cosa attiri la tua attenzione nella scena che ti circonda. Se ricordi i tuoi sogni, inizia da loro. Se non ricordi i tuoi sogni, inizia con qualsiasi pensiero e sentimento siano i primi che arrivano a te quando inizi la giornata, o quell'intervallo tra due stati che i francesi chiamavano dorveille ("dormiveglia"), uno spazio liminale attraverso il quale le idee creative fluiscono.

Se hai qualche speranza di diventare uno scrittore, scoprirai che il tenere un diario è il tuo allenamento quotidiano che mantiene agili i muscoli della scrittura. Se sei già uno scrittore, potresti scoprire che mentre metti giù le cose così come vengono, senza alcuna preoccupazione per i redattori, i critici o le conseguenze, stai rilasciando scene descrittive, soluzioni narrative, personaggi - persino intere prime bozze - abbastanza facilmente. Alcuni degli scrittori più produttivi sono stati anche prodigiosi detentori di diari dei sogni. Graham Greene ha iniziato a registrare sogni a sedici anni, dopo un problema a scuola. Le sue riviste dell'ultimo quarto di secolo della sua vita sopravvivono, nel codice quasi indistruttibile della sua difficile calligrafia. Primo e ultimo, ha registrato i suoi sogni, e gli hanno dato soluzioni di trama, sviluppo del personaggio, intuizioni sulla natura della realtà che ha attribuito ad alcuni dei suoi personaggi, e a volte gettare un ponte su scene che potevano essere trasformate direttamente in una narrazione. Soprattutto, il tenere il diario lo ha portato avanti, permettendogli di sfornare le sue pagine quotidiane per la pubblicazione, non importa quante scorribande si fosse concesso la notte prima.

Non devi essere uno scrittore per essere un giornalista, ma tenere un diario ti renderà comunque uno scrittore. Nelle pagine del tuo diario, ti incontrerai, in tutti i tuoi aspetti. Mentre mantieni un diario nel corso degli anni, noterai le rime, i cicli o i cicli della tua vita. Dato che sono stato recentemente invitato a tenere seminari in Romania, ho riletto Mircea Eliade, il grande storico delle religioni di origine rumena. Aprendo l'ultimo volume delle sue riviste pubblicate, l'ho trovato mentre rifletteva durante una visita ad Amsterdam nel 1974 su come una battuta d'arresto amara delle sue speranze nel momento in cui aveva visitato quella città quasi un quarto di secolo prima lo aveva spinto a fare la sua opera più duratura. Sperava che il suo primo romanzo autobiografico, pubblicato in inglese come Bengal Nights, avrebbe avuto un grande successo commerciale, permettendogli di vivere come romanziere a tempo pieno. Le vendite sono state deludenti. Se non fosse stato altrimenti, "Avrei dedicato quasi tutto il mio tempo alla letteratura e avrei relegato la storia delle religioni al secondo posto, anche se all'epoca lo sciamanesimo era quasi interamente redatto". Il mondo avrebbe guadagnato un romanziere promettente, e forse alla fine di prima classe; ma potremmo aver perso lo studioso che per primo rese lo studio dello sciamanesimo accademicamente rispettabile e procedette a respirare la vita vibrante, con la sua immensa erudizione, nello studio interculturale dell'interazione umana con il sacro.

 

Sinesio di Cirene, un vescovo eterodosso nel Nord Africa intorno al 400, consigliò in un meraviglioso saggio sui sogni che dovevamo tenere un diario gemello: un diario della notte e un diario del giorno. Nel diario notturno, registreremmo i sogni come i prodotti di un "oracolo personale" e una linea diretta con Dio con cui possiamo parlare. Nel diario quotidiano, seguiremmo i segni e le sincronicità attraverso le quali il mondo intorno a noi parla costantemente in un codice simbolico. "Tutte le cose sono segni che appaiono attraverso tutte le cose. Sono fratelli in una singola creatura vivente, il cosmo." Il saggio è colui che "capisce il rapporto tra le parti dell'universo" - e noi separiamo e focalizziamo quella comprensione registrando i segni nel nostro diario di giorno.

In parte è perché tengo ore insolite, e spesso mi sono imbarcato nel mio miglior lavoro creativo molto prima dell'alba, che non separo il mio diario notturno dal mio diario diurno. Tutto il materiale è contenuto in un libro: un diario di viaggio rilegato in pelle, quando sono in viaggio. Provo a scrivere le mie voci prima che la mia calligrafia (difficile quanto quella di Greene) diventi illeggibile e metta le stampe in grandi raccoglitori. Salvo ogni voce con una data e un titolo nei miei file di dati, quindi ho automaticamente un indice in esecuzione.

Ecco alcuni giochi che mi piace giocare con i miei diari a cui potresti voler giocare anche voi:

 

Bibliomanzia

"Bibliomanzia" è il nome di fantasia per l'apertura di un libro a caso per ottenere una guida su un tema, o semplicemente la qualità e il contenuto della giornata. Uso spesso vecchie riviste in questo modo. Ad esempio, alla vigilia di Natale, dopo aver appreso che un amico aveva sviluppato una grave malattia e stava avendo altri gravi problemi nella sua vita, ho raggiunto ciecamente uno scaffale di oltre 30 diari di viaggio, ne ho preso uno senza guardare la data e l'ho aperto a caso, mi sono ritrovato a guardare un breve rapporto sui sogni del dicembre 2003, poco più di cinque anni prima. Il sogno riguardava il mio amico. Dichiarò di aver "accettato il Purgatorio per un anno. Questo Purgatorio è una stanza nella sua casa che si apre nello stesso regno". Ho condiviso questo report con il mio amico e abbiamo iniziato a lavorare sul significato di "accettazione" e "Purgatorio". Ho anche condiviso altri rapporti in quel vecchio diario sulla pagina prima e dopo l'ingresso al "Purgatorio", poiché ho notato spesso che quando gli eventi iniziano a mettersi al passo con un "vecchio" sogno, altri materiali "vecchi" intorno a quel sogno diventano tempestivi e utili. La voce vicina nel mio 2003 ha comportato modi per fornire un nutrimento spirituale al mio amico, che assieme abbiamo trovato molto rilevanti.

 

SVILUPPARE IL TUO LIBRO DI SIMBOLI

Tracciare come i simboli si caratterizzano e si evolvono nei tuoi sogni e nella tua esperienza del mondo che ti circonda ti darà la tua enciclopedia di simboli, meglio di qualsiasi di quei dizionari dei sogni, perché il serpente o il treno nei tuoi sogni non è tuo. Mentre può aprirsi nelle banche dati archetipiche dell'inconscio collettivo o superconscio, quei collegamenti sono per te da esplorare e non per riceverli scontatamente già dispiegati.

 

RACCOGLIERE LA TUA ANTOLOGIA DI PREVENTIVI

Quando ero uno studente non laureato, scrivendo recensioni di libri per un giornale locale, ho avuto la fortuna di ricevere una delle prime edizioni in lingua inglese dei Carnets of Albert Camus. Mi ha colpito il modo in cui il grande scrittore francese è stato infuocato dalle citazioni che ha registrato dalla sua lettura eclettica. Inciso nella mia memoria c'è un cupo scambio nei carnet da una fonte russa. Avvakum, un arciprete, e sua moglie, stanno arrancando tra i rifiuti congelati. La moglie chiede: "Fino a che punto dobbiamo viaggiare?" "Fino alla morte, figlia di Mark." "Allora, figlio di Peter, dobbiamo sbrigarci."

I miei diari sono pieni di citazioni da ogni parte, da fonti che celebrano un fatto assolutamente oscuro, che vanno dal messaggio che potrei aver notato nel primo piatto di vanità che ho visto in una certa mattina (BCRE8V) a un incantesimo del Libro dei Morti egiziano o uno "snapper" di Mark Twain.

 

AIUTARE I BAMBINI A SCRIVERE IL DIARIO

Se abbiamo il privilegio di avere accesso ai bambini piccoli, uno dei più grandi doni che possiamo fare loro - e nel processo, noi stessi - è incoraggiarli a registrare sogni e storie in un boom che diventerà un diario. L'ho fatto con le mie figlie. Quando erano molto giovani, facevano le foto e scrivevo le parole per loro. Prendono il controllo della scrittura, man mano che invecchiano, fino a quando, a nove anni, conservano i loro diari da soli e per se stessi. Quindi è successa la stessa cosa anche a me. Mi dissero, in effetti: "Ecco, papà. Questo è il mio libro segreto e non puoi più leggerlo."

Questo è un diario. Il libro segreto di te stesso e della tua anima, da non condividere con nessuno senza permesso, e non dovrebbe essere dato a qualcuno alla leggera.

Quando la vita ti dà uno schiaffone, scoprirai che mentre scrivi il tuo diario stai praticando l'autoterapia spontanea. Potresti essere in grado di farti strada attraverso ciò che ti affligge. C'è una grande uscita, forse una catarsi, nel dire ciò che devi dire nello spazio sicuro che il tuo diario ti dà. Quando vedi e dichiari le cose come sono, inizi già a cambiarle. Mantieni la mano in movimento e potresti manifestare il potere di rinominare e ri-vedere sintomi, sfide e situazioni difficili nella direzione della risoluzione e della guarigione.

Man mano che mantieni il tuo libro segreto, scoprirai sempre di più cose e queste sempre più scopriranno te. Ti ritroverai a deviare dagli sviluppi facili e strutturati della mente quotidiana, nei confini più selvaggi dell'immaginazione, dove la Grande storia della tua vita può finalmente trovarti.

I contenuti pubblicati in questa pagina sono protetti dalla normativa vigente in materia di tutela del diritto d'autore, legge 633/1941 e successive modifiche ed integrazioni.
È vietata per qualsiasi fine o utilizzo, la riproduzione integrale su internet e su qualsiasi altro supporto cartaceo e/o digitale senza la preventiva autorizzazione.
Immagini, grafici e testi, in originale, riprodotti o tradotti, appartengono ai rispettivi proprietari.

I prossimi eventi

Aprirsi a nuove possibilità

(24/01/2020)

La Via del Lupo

>> Maggiori informazioni


Trance, Possessione-Depossessione e Channeling

(25/01/2020 - 26/01/2020)

6° Modulo - 9° Corso di Formazione biennale L1

>> Maggiori informazioni

Active Dreaming - La via del sognare attivo

Nuova disciplina sull'Arte del Sognare.

Active Dreaming è un modo di parlare e camminare nei nostri sogni

Active Dreaming è un metodo di sogno lucido sciamanico

Active Dreaming è un modo di vivere consapevole.

Unisciti ai prossimi cerchi del sogno per apprendere le tecniche di Active Dreaming o iscriviti al Corso di formazione su L'Arte del Sognare Sciamanico.

Leggi tutto


Social

FacebookYouTubeTwitterInstagram

Il Forum

Spazio di condivisione e confronto riservato ai soci e praticanti dell'Associazione

>> Info per registrazione

Strumenti sciamanici

Tamburi in pelle naturale e sintetica per il Viaggio Sciamanico, CD, DVD ed altri strumenti utili per la pratica.

>> Maggiori informazioni

Sessioni individuali

Sessioni, trattamenti e consulenze individuali con gli operatori.

>> Maggiori informazioni

Coming soon

CORSO DI FORMAZIONE SCIAMANESIMO 1° LIVELLO

Nuovo Corso di formazione biennale Sciamanesimo. 10^ Edizione - 2020-2021. Partenza 22 Febbraio.

Un percorso esperienziale di guarigione, trasmutazione e crescita personale, con tecniche di core-shamanism e pratiche apprese direttamente dai conduttori da sciamani, spiritisti e guaritori indigeni.

Chiusura iscrizioni 31 Gennaio 2020 o ad esaurimento posti disponibili.

Maggiori informazioni

Il nuovo libro di Luciano Silva

Costellazioni familiari sciamaniche: un libro di Luciano Silva

In questo spazio si respira un'aria diversa, risplende un'altra luce, regna un amore incondizionato e compassionevole in grado di accogliere tutto e tutti. In esso ci si apre a un nuovo futuro, a un altro futuro. In esso, riprendiamo a vivere la nostra Grande Storia.

I prossimi eventi

Aprirsi a nuove possibilità

(24/01/2020)

La Via del Lupo

Maggiori informazioni


Trance, Possessione-Depossessione e Channeling

(25/01/2020 - 26/01/2020)

6° Modulo - 9° Corso di Formazione biennale L1

Maggiori informazioni

Active Dreaming - La via del sognare attivo

Nuova disciplina sull'Arte del Sognare.

Active Dreaming è un modo di parlare e camminare nei nostri sogni

Active Dreaming è un metodo di sogno lucido sciamanico

Active Dreaming è un modo di vivere consapevole.

Unisciti ai prossimi cerchi del sogno per apprendere le tecniche di Active Dreaming o iscriviti al Corso di formazione su L'Arte del Sognare Sciamanico.

Leggi tutto

Il forum

Spazio di condivisione e confronto riservato ai soci e praticanti dell'Associazione

Info per registrazione

FacebookYouTubeTwitterInstagram

Associazione Culturale Il Cerchio Sciamanico - Tel 338.1838983 - Email info@ilcerchiosciamanico.it - Fax 0332.204364 - P. Iva 03109910129 - Disclaimer - Privacy Policy

Associazione Culturale Il Cerchio Sciamanico

Tel 338.1838983 - Fax 0332.204364

Email info@ilcerchiosciamanico.it

P. Iva 03109910129

Disclaimer

Privacy Policy

Uluru Web Design