Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Questo sito non usa cookie di profilazione. Puoi continuare a navigare in questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccare su “Accetto” permettendo il loro utilizzo. Per ulteriori informazioni consulta la nostra privacy policy.  

Coming soon

CORSO DI FORMAZIONE SCIAMANESIMO 1° LIVELLO

11^ Edizione - Inizio 20 Febbraio 2021 - Fine 26 Giugno 2022

Un percorso esperienziale di crescita personale, di trasmutazione e di guarigione, con tecniche di core-shamanism e rituali appresi direttamente dagli operatori da sciamani, spiritisti e guaritori indigeni.

8 Moduli, un weekend ogni 2/3 mesi

Early bird price per iscrizioni entro il 31 Dicembre 2020

Chiusura iscrizioni 31 Gennaio 2021.

Posti limitati.

>> Maggiori informazioni

Il nuovo libro di Luciano Silva

Costellazioni familiari sciamaniche: un libro di Luciano Silva

In questo spazio si respira un'aria diversa, risplende un'altra luce, regna un amore incondizionato e compassionevole in grado di accogliere tutto e tutti. In esso ci si apre a un nuovo futuro, a un altro futuro. In esso, riprendiamo a vivere la nostra Grande Storia.

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Le ultime news

CHIUSURA SEDE PAUSA ESTIVA
(03/08/2020)

NUOVE POSSIBILITA' E MODALITA' DI PAGAMENTO
(01/05/2020)

VIAGGI SCIAMANICI PER LA GUARIGIONE - CORONAVIRUS
(30/03/2020)

Sciamanesimo e Guarigione - di Luciano Silva - Edizioni Crisalide
(20/03/2020)

Articoli e interviste

Se fosse il mio sogno.... di Robert Moss
(19/11/2020)

Noi giriamo attorno
(12/11/2020)

Come vuoi i tuoi sogni multipli? Schermo multifinestra, Annidati o Salti quantici? - di Robert Moss
(22/09/2020)

Sognatori, Danzatori e Cantori
(08/09/2020)

Letture suggerite

Sciamanesimo e Guarigione: un libro di Luciano Silva

Il potere è impersonale, è sempre lo spirito a decidere a chi far giungere il suo soffio liberatorio.


Diego Giaimi, "Vite parallele", Edizioni Amrita

>> Vai alla bibliografia generale

Articoli ed interviste > La guarigione dell’anima familiare - di Caitlìn Matthews

Un interessante articolo di Caitlìn Matthews sull''applicazione dello sciamanesimo alla soluzione dei problemi familiari ereditati dall''albero genealogico.


L’articolo nell’edizione originale inglese è stato pubblicato sull’autorevole rivista americana di sciamanesimo “Sacred Hoop” (Issue n.61-2008). Ringraziamo Nick Wood, editore della rivista Sacred Hoop (www.sacredhoop.org) per la gentile autorizzazione concessaci.

Traduzione in italiano a cura di: Luciano Silva.


 

 

L’universo sciamanico è come una rete nella quale ognuno e ogni cosa è profondamente interconnesso. Analogamente, ciascuna famiglia ha un suo campo di risonanza che può essere visto  come “anima familiare”. Ogni qualvolta l’anima familiare viene agitata da qualche evento noi lo percepiamo. Ogni qualvolta una famiglia cerca di nascondere qualcosa, chiunque tenti di escluderla, questa cosa nascosta forma la base di un “lascito” in famiglia che sarà ereditato dalle generazioni successive. E trova un modo per manifestare i suoi effetti in maniera molto evidente nella generazione attuale.
 

 

I lasciti sono in grado di risiedere nell’anima famigliare a causa delle lealtà nascoste ed invisibili che ogni famiglia sostiene e conserva. Come bambini troviamo, quando visitiamo un amico di famiglia, una situazione molto particolare: incontriamo differenti abitudini e modi di pensare che sono stati spesso in contrasto con quello che abbiamo vissuto nelle
nostre case. Ciascuna famiglia ha le sue proprie distinte lealtà interne e sistemi di contabilizzazione, e questi servono al bilancio famigliare per mantenere gli affari in ordine cosi come per decidere quando chiudere i ranghi e ignorare, o escludere, ogni cosa che faccia sentire la famiglia in colpa o in obbligo. Questo modo di evitare un obbligo o una colpa può poi riapparire in un altro momento in un'altra generazione, anche se il nesso causale può risalire a molte generazioni indietro, nel tentativo di “far quadrare i conti” facendoli pagare alle generazioni future.

Il lascito della famiglia è stato compreso in modo diverso come il senso biblico dei “peccati
dei padri’ che ricadranno sui figli, come il “karma di famiglia”, o come semplice “causa ed effetto”. In un senso sciamanico, quando l’equilibrio e l’ordine dell’Universo è ignorato o rovesciato, noi sperimentiamo questo disordine sottoforma di malattia, sofferenza o con un senso di peso o come un vincolo. Molto spesso i dolori, gli abbandoni e le confusioni che sperimentiamo non sono riferite a noi ma sono parte dell’esperienza collettiva dell’anima famigliare. Noi sentiamo questi effetti come fossero interamente nostri, naturalmente, ma quando esploriamo i nostri antenati più in profondità e notiamo certi schemi che si ripetono incessantemente, iniziamo a comprendere quanto della nostra condizione è condivisa e comune ad altri membri della famiglia.

Per esempio, se qualcuno all'interno della famiglia decide di non riconoscere le proprie responsabilità, allora questa colpa nascosta può essere trasferita come sofferenza alle generazioni successive. Questa può esprimersi sottoforma di malattia organica o come una depressione, può riapparire nella vita di un discendente come una rottura improvvisa nella propria carriera o nella relazione col partner, può provocare un comportamento anomalo da parte di uno dei membri. L'influenza del lascito può incrinare il processo decisionale, come se ci si sentisse seduti su un posto di guida di cui non siamo noi i conducenti. Donne in carriera possono dare improvvisamente una sterzata e lasciare il posto di lavoro, un padre responsabile può improvvisamente andare fuori dai binari, un bambino ben educato può mostrare una aggressività insolita.

Nessun intervento medico n’è psicoterapia hanno molto effetto; sebbene i terapeuti possono alleviare il dolore ed anche aiutare ad identificare il lascito, magari dopo anni di regressioni e terapie, non possono rimuovere la causa o terminarne i sintomi.

Certi lasciti ed eredità possono diventare la maggiore forza trainante all’interno della famiglia, facendosi largo attraverso le generazioni come un tornado; questo risulta particolarmente evidente in casi di abusi violenti o sessuali e in casi di suicidio.

L’obiettivo dello sciamanesimo è quello di identificare cosa soggiace al centro di questi lasciti e scoprire chi è stato escluso. Solo ripristinando l’equilibrio la velocità e il trasferimento del lascito possono essere fermati sciogliendo la famiglia dal suo potere.

Piuttosto che demonizzare paurosamente il potere del lascito come una sorta di dilagante
mostro o entità, aiuta ricordare che ciò che noi sperimentiamo come “il male” di solito è potere che è rimasto bloccato, congelato nel posto sbagliato. Sciamanicamente parlando, tutto il potere è neutro finche l’intento non lo attraversa. Quando vi è pericolo, angoscia,  emarginazione, senso di colpa, vergogna o odio, c'è sempre un'esigenza corrispondente di comfort, di terminare la sofferenza, di inclusione ed appartenenza, di onore, di riconoscimento e d’amore. Questo è ciò che gli spiriti ci possono portare, se solo siamo disposti a chiederlo col cuore.

Persone mi chiedono spesso come questi lasciti cominciano ed operano attraverso la famiglia. Non c’è una sola risposta a questo quesito. Cercando l’epicentro di un lascito che attraversa la famiglia di un cliente, noi non possiamo guardare solo ad eventi accaduti in un passato recente ma possibilmente molte generazioni indietro – come un piccolo errore matematico commesso all’inizio di un teorema che alla fine va a distorcere ampiamente il suo risultato finale. Questo evento può anche avere un inizio apparentemente piccolo, forse un bambino nato fuori dal matrimonio e dato via per favorire, come ingiustizia o danno fatto a una persona, un litigio che alla fine separa un ramo della famiglia. La distorsione nella rete generazionale dell’anima famigliare è sempre là, attirando le discussioni, cercando di ottenere la nostra attenzione fino a quando non si decide di affrontarlo.

 

Identificare i “lasciti”

La ragione principale per la quale i clienti vogliono affrontare il tema genealogico è per avere un aiuto a liberarsi del “lascito” ricevuto in eredità della famiglia, anche se non ne sono consapevoli.

Quando un cliente viene nel mio studio, ricevo non solo l’individuo singolo che viene a chiedere aiuto ma l’intera famiglia irretita con lui. Più di una persona relazionata col cliente è probabile che stia subendo questo lascito. Come rappresentante, il cliente manifesta il suo bisogno di aiuto: la sua supplica cattura l'orecchio degli spiriti a nome di tutta la famiglia.

Prima di iniziare il lavoro, è utile fare delle preghiere e dei canti agli spiriti che includano sia l’individuo che l’intera famiglia, in modo che il cliente li possa sentire. Qui di seguito una preghiera che uso spesso: “O Spiriti Compassionevoli, chiedo il vostro aiuto a nome di……. e della sua intera famiglia. Possano essere benedetti dalla testa ai piedi. Possano essere benedetti i loro corpi, le emozioni, i pensieri fino alla profondità delle loro anime. Possa la porta della libertà essere aperta per loro così che possano ricevere l’aiuto che li necessita. Spiriti caritatevoli, voi sapete le loro necessità più di me, vi prego di aiutarmi a portare guarigione a questa famiglia con i mezzi che voi soli potete mostrarmi”.

 

Come una traccia sullo schermo di un radar, il lascito della famiglia di un cliente può essere facilmente identificato attraverso una indagine e diagnosi sciamaniche:

  •          Come e quando sono iniziati questi sintomi ?
  •          In quali circostanze sono peggiorati ?
  •          Chi altro nella famiglia ha gli stessi sintomi o problemi ?
  •          Qual è la storia o il tema principale della famiglia ?
  •          Quali schemi ancestrali significativi sono ripetuti o rivissuti ?
  •          Qual è la storia che racconti a te stesso circa questa situazione corrente ?

 

Chiedo anche informazioni sugli anniversari. Spesso i clienti cercano aiuto in occasione di un anniversario di un evento famigliare importante: una morte, un incidente, un evento difficile.

I clienti non possono sempre fornire informazioni chiave circa la loro famiglia: essi possono essere stati adottati, segreti che non vogliono rivelare, o famigliari che sono dovuti andare via per vergogna o a causa di una disgrazia. Loquaci o taciturni, i clienti sono sempre abili nel definire e puntare il dito su ciò che sentono, circa la natura di ciò che si sposta all'interno della famiglia, perché lo vivono nel proprio corpo, nella vita, nei loro sogni. L’irretimento del lascito ancestrale può essere cosi confuso, specialmente se coinvolge più generazioni di individui, che i clienti spesso sperimentano questo incorporamento come possibile vita precedente o manifestano la paura di avere disturbi dovuti ad una personalità multipla, quando non è affatto così.

Ricordo una cliente che non ricordava molto della sua età adolescenziale e non poteva escludere il fatto che poteva aver avuto un figlio. Si è scoperto che lei non era pazza ma solo confusa dal suo irretimento con qualcuno dei suoi antenati di una generazione precedente. Così come è importante escludere cause ovvie e ordinarie e considerare che il cliente non soffre di malattie mentali, occorre rassicurare che queste particolari sensazioni non appartengono solo al cliente ma piuttosto risuonano empaticamente, come quando siamo con un amico depresso o un bambino arrabbiato che sperimentiamo la loro depressione o rabbia su di noi.

L’elenco seguente di reazioni comuni che i clienti possono sperimentare come testimonianza di un irretimento causato da un lascito ancestrale che hanno inconsapevolmente ereditato è incompleto e non può essere prescrittivo, ciascun caso ha delle caratteristiche uniche, ma può rivelare un range di situazioni frequenti:

 

·         Un fratello mai conosciuto in quanto morto abortito: il cliente può sperimentare la sua presenza o la sensazione che manchi qualcuno.

·         Sacrificio di grandi opportunità in nome del dovere di famiglia: il cliente sente frustrazione e rabbia.

·         Suicidio di un membro della famiglia: il cliente si sente depresso, senza speranza o con tendenze suicide.

·         Una emigrazione per cause economiche: il cliente non si sente mai stabile o accettato.

·         Casi di traumi di guerra, genocidi o discriminazioni razziali: il cliente sente il senso di colpa o di vergogna per la vittima.

·         Eredi di schiavi o costretti ad emigrare: il cliente è diffidente, privo di potere e sensazioni di separazione, divisione.

·         Storie di vendette, mafia, ritorsioni: il cliente si sente spaventato, non protetto

·         Casi di fallimenti economici: il cliente condivide la vergogna del fallimento

·         Un parente con disturbi mentali nascosto e mai conosciuto: il cliente è diffidente o sempre critico rispetto alle proprie capacità.

·         Un padre o una madre con una malattia: i figli presentano la stessa malattia per una sorta di lealtà famigliare inconscia.

 

Oltre ai lasciti familiari, ci sono specifici lasciti maschili e femminili: il sacrificio da parte di una donna della propria carriera a beneficio di un parente anziano o per crescere la famiglia o il sacrificio di un uomo della propria libertà o creatività per dovere famigliare. Talvolta siamo nelle condizioni di creare nuovi lasciti anche nel nostro tempo, con lo sbilanciamento dell’ordine famigliare tramite una serie di matrimoni, con l’eccessivo rispetto dei confini religiosi o morali secondo una convenienza che dura da secoli.

Ciò che diventa chiaro all’ascolto di queste situazioni sono le presenze ancestrali e le situazioni che emergono in ogni parola e gesto del cliente, che arriva a chiedere scusa per le anomale reazioni emotive che si possono verificare mano a mano che la nostra indagine si muove verso il centro.

 

Rendere visibile l’invisibile

La diagnosi sciamanica è il modo migliore per rendere visibile la natura invisibile dei lasciti famigliari. Lavorando con un cliente con il canto o il sonaglio, queste presenze invisibili si possono manifestare come intrusioni o vuoti lasciati nel corpo energetico. In tali casi si indirizzano preghiere e canti verso queste presenze oppure si procede alla loro estrazione: la maggior parte delle estrazioni si possono fare in stato di trance durante il viaggio sciamanico nel quale si troveranno tutte le informazioni necessarie per comprendere come rimuoverle. Sebbene lo sciamano stia cercando di aiutare il cliente, è altrettanto vero che talvolta i reali clienti siano anime che si possono rivelare come antenati antichi di generazioni precedenti oppure come parenti più prossimi che ancora vivono nelle nostre memorie.

Quando antenati sconosciuti o coloro che sono stati esclusi o dimenticati vengono aiutati, i sintomi sofferti dal cliente e da ogni altro membro della famiglia, inizieranno a risolversi immediatamente.

La diagnosi sciamanica e il viaggio sciamanico rendono chiaro ciò che è necessario fare per rimuovere il lascito ereditato dalla propria genealogia. Il lavoro che il guaritore sciamano fa con l’aiuto dei suoi spiriti alleati durante un viaggio sciamanico può includere:

·         Dare riposo ai morti

·         Portare a conclusione una vecchia credenza, uno schema o un’abitudine

·         Trovare una nuova modalità o soluzione a un vecchio problema

·         Liberare anime intrappolate che sono rimaste legate ad un evento passato

·         Condurre le anime da un luogo di ostruzione ad un luogo di transizione

·         Accompagnare le anime escluse includendole nel cerchio degli antenati

·         Riconoscere la lotta ancestrale come eroica.

 

Non è compassionevole trattare queste presenze ancestrali come 'entità' - una parola che è inutile e spesso spaventosa per il cliente. Coloro che incontriamo, come praticanti neutrali, durante un viaggio sciamanico sono anime viventi che necessitano di aiuto spirituale, senza doverle bandire n’è cacciare.

E’ fondamentale che lo sciamano conosca gli spiriti alleati che possono aiutarlo in questo lavoro: possono essere gli aiutanti abituali così come spiriti psicopompi o maestri ancestrali. Ci si troverà spesso aiutati anche dagli stessi spiriti degli antenati del cliente che accorrono ad assistere. I nostri spiriti ci conducono nei luoghi e nelle scene nella realtà non ordinaria ove è possibile vedere ciò che è accaduto nel mondo reale e la sua soluzione può essere così trovata.

La mia esperienza è che ogni spirito aiutante del cliente è molto volenteroso nel voler prestare il suo aiuto quando faccio un viaggio per risolvere un problema e spesso mi accompagnano da coloro i quali hanno causato il lascito del cliente così che posso aiutarli. I morti non hanno mani e piedi per cambiare le cose: questo è il motivo del perché loro si mostrano così visibilmente attraverso le vite dei clienti. Cercano di attrarre la nostra attenzione. Noi non possiamo cambiare ciò che è accaduto a loro nel passato ma possiamo riconoscere la loro lotta come testimoni. Non possiamo riparare ciò che è successo ai morti, n’è è nostro compito aiutarli a vendicarsi.

Sebbene ci si possa sentire mossi dagli avvenimenti che hanno causato un determinato lascito da parte di un antenato, occorre rimanere neutrali e sempre ben connessi con i nostri spiriti aiutanti.

A coloro che sono irretiti da lasciti famigliari, i dico: “Vengo a nome di….(il cliente), tuo parente, che ha sentito le tue preghiere di aiuto, mi ha mandato a te, e questi spiriti sono qui per aiutarti”. Invoco gli antenati più forti del cliente, coloro che possono accogliere le anime coinvolte nel lascito famigliare. Questi aiuteranno i miei spiriti aiutanti a condurre l’anima dei defunti al loro giusto posto. Talvolta questi antenati potenti possono portare un dono al cliente che si può portare di seguito al cliente come un cimelio reale, un dono di potere, che contrasta l’oscuro lascito della famiglia.

Dopo una sessione nella quale il lascito è stato identificato essere causato dalla esclusione di un parente, come un figlio abortito, la “pecora nera” della famiglia, un parente emarginato che paga il prezzo di un fallimento famigliare, spesso invito il cliente a riconoscere il contributo che questa persona comunque a dato per la sua vita. Onore e inclusione possono essere recuperati da una semplice cerimonia di ricordo, da una offerta quotidiana al sepolcro degli antenati, in un requiem collettivo a nome di qualcuno che non è stato seppellito o al quale non è stato celebrato adeguatamente il funerale: questo riporta al defunto escluso il suo giusto posto all’interno della famiglia. Noi diciamo: “Noi ti vediamo e ti riconosciamo. Ti riconosciamo come membro della famiglia. Le tue sofferenze ora sono terminate. Ora puoi stare in pace e prendere il tuo posto tra gli antenati”.

Il rovescio della medaglia del lascito famigliare è la forza famigliare: ognuno eredita un patrimonio di sostegno e potere che possiamo attingere. Infatti, mentre alcune parti
dell'anima famigliare possono agire come un folle senza regole, altre parti sono sagge
e piene di risorse. Nessuna famiglia è perfetta, ma lavorare positivamente con la forza della famiglia è un grande correttivo agli irretimenti ereditati dall’albero genealogico. Alcuni lasciti non possono essere rimossi completamente, n’è gli errori commessi possono essere aggiustati da noi. Qualche volta, dobbiamo riconoscere che i nostri antenati hanno preso cattive decisioni. Possiamo cercare una guida dai nostri spiriti su cosa possono fare le generazioni presenti, così come estendere la nostra preghiera compassionevole verso un percorso di aiuto e sostegno reciproco. Quando si tratta la guarigione dei lasciti specialmente nei casi di caduti di guerra o genocidio, è utile creare un cerchio di guarigione con un grande numero di persone, alcune delle quali possono essere della famiglia interessata. Non cerco di trattare questi casi da sola.

La guarigione che viene dai nostri spiriti a risolvere un lascito famigliare fluisce con potere verso i discendenti così come all’indietro verso i predecessori. L’effetto della guarigione si estende non solo al cliente ma all’intera famiglia non appena il lavoro inizia a fluire e a portare il suo beneficio.

I contenuti pubblicati in questa pagina sono protetti dalla normativa vigente in materia di tutela del diritto d'autore, legge 633/1941 e successive modifiche ed integrazioni.
È vietata per qualsiasi fine o utilizzo, la riproduzione integrale su internet e su qualsiasi altro supporto cartaceo e/o digitale senza la preventiva autorizzazione.
Immagini, grafici e testi, in originale, riprodotti o tradotti, appartengono ai rispettivi proprietari.

I prossimi eventi

Le 9 Chiavi per aprirsi al potere dei Sogni

(04/12/2020)

L'Arte del Sognare Sciamanico con Active Dreaming

>> Maggiori informazioni


Ricapitolazione di fine Anno 2020

(11/12/2020)

Ricapitolare i nostri "insuccessi" e "successi" del 2020 per lasciar andare ciò che non ci serve più e portare avanti ...

>> Maggiori informazioni

Il sognare sciamanico e Active Dreaming: Nuovo Corso Online

Dal 14 Gennaio al 4 Marzo, tutti i giovedi sera dalle 21.00 alle 22.30/23.00

Sviluppa l’Arte del Sognare Sciamanico® con tecniche sciamaniche Active Dreaming.

8 incontri, della durata di 90 minuti ciascuno, per aprire le porte al potere dei nostri sogni al servizio della guarigione e della trasformazione spirituale.

Risveglia le tue abilità psichiche naturali per accedere a una saggezza superiore e alla dimensione del sogno e della visione.

Leggi tutto


Social

FacebookYouTubeTwitterInstagram

Il Forum

Spazio di condivisione e confronto riservato ai soci e praticanti dell'Associazione

Strumenti sciamanici

Tamburi in pelle naturale e sintetica per il Viaggio Sciamanico, CD, DVD ed altri strumenti utili per la pratica.

>> Maggiori informazioni

Sessioni individuali

Sessioni, trattamenti e consulenze individuali con gli operatori.

>> Maggiori informazioni

Coming soon

CORSO DI FORMAZIONE SCIAMANESIMO 1° LIVELLO

11^ Edizione - Inizio 20 Febbraio 2021 - Fine 26 Giugno 2022

Un percorso esperienziale di crescita personale, di trasmutazione e di guarigione, con tecniche di core-shamanism e rituali appresi direttamente dagli operatori da sciamani, spiritisti e guaritori indigeni.

8 Moduli, un weekend ogni 2/3 mesi

Early bird price per iscrizioni entro il 31 Dicembre 2020

Chiusura iscrizioni 31 Gennaio 2021.

Posti limitati.

Maggiori informazioni

Il nuovo libro di Luciano Silva

Costellazioni familiari sciamaniche: un libro di Luciano Silva

In questo spazio si respira un'aria diversa, risplende un'altra luce, regna un amore incondizionato e compassionevole in grado di accogliere tutto e tutti. In esso ci si apre a un nuovo futuro, a un altro futuro. In esso, riprendiamo a vivere la nostra Grande Storia.

I prossimi eventi

Le 9 Chiavi per aprirsi al potere dei Sogni

(04/12/2020)

L'Arte del Sognare Sciamanico con Active Dreaming

Maggiori informazioni


Ricapitolazione di fine Anno 2020

(11/12/2020)

Ricapitolare i nostri "insuccessi" e "successi" del 2020 per lasciar andare ciò che non ci serve più e portare avanti ...

Maggiori informazioni

Il sognare sciamanico e Active Dreaming: Nuovo Corso Online

Dal 14 Gennaio al 4 Marzo, tutti i giovedi sera dalle 21.00 alle 22.30/23.00

Sviluppa l’Arte del Sognare Sciamanico® con tecniche sciamaniche Active Dreaming.

8 incontri, della durata di 90 minuti ciascuno, per aprire le porte al potere dei nostri sogni al servizio della guarigione e della trasformazione spirituale.

Risveglia le tue abilità psichiche naturali per accedere a una saggezza superiore e alla dimensione del sogno e della visione.

Leggi tutto

Il forum

Spazio di condivisione e confronto riservato ai soci e praticanti dell'Associazione

FacebookYouTubeTwitterInstagram

Associazione Culturale Il Cerchio Sciamanico - Tel 338.1838983 - Email info@ilcerchiosciamanico.it - Fax 0332.204364 - P. Iva 03109910129 - Disclaimer - Privacy Policy

Associazione Culturale Il Cerchio Sciamanico

Tel 338.1838983 - Fax 0332.204364

Email info@ilcerchiosciamanico.it

P. Iva 03109910129

Disclaimer

Privacy Policy

Uluru Web Design